Fotografie

Antonio 201.jpg

Aggiornamento quotidiano

Mi sono sempre chiesta come facciano i blogghers o bloggers, insomma alcuni di noi ad aggiornare il blog tutti i giorni.

Non lo so, ma in questo periodo mi riesce spontaneo.

Sarà perchè al mare quest’ anno non desidero affatto andare.

Sarà l’ allergia alle fragole e alla carambola di gente che ti accerchia sia sulla riva e sia in acqua, gli ultimi anni li ho trascorsi nuotando al largo, allontanandomi tantissimo dalla riva, a volte senza neanche un cuscino gonfiato a cui attaccarmi, e persa nelle onde lasciavo scorrere i pensieri.

Quest’ anno credo che andrò in collina, anche lì senza cercare molta compagnia, rintanandomi in casa e abbassando il volume.

Un chiasso e un frastuono di un mondo che non mi appartiene e non pensa come me.

 

Alcuni anni fa le mie foto finivano tutte così tagliate, rimodellate, ritoccate.

Mi mancava sempre qualcosa, l’ immagine di me non era me.

Ora ho i pezzi del puzzle ma si incastrano con gli spigoli rotti e ammaccati.

Voglio gioia, sorrisi, voci bambine, voglio enfasi e chiaro di luna, voglio sentire almeno uno strumento musicale suonare nella vibrante attesa della certezza di volare su quella collina e sentirmi davvero libera.

Un post quotidiano che apparentemente non ha niente da dire, ma programma tra ricerche di sinonimi e contrari l’ uscita di un libro tra tanti, brutto, bello, fotoritoccato, desiderato e poi quasi strappato via.

Il mio libro è un pennello, sfiora l’ alba di un giorno uguale a tutti gli altri, non sarà cambiamento forse non porterà il Giovamento sperato, ma è un gesto di grande coraggio, poggiare su carta un mito e un risveglio.

Ci vuole coraggio per dire io son desto e voglio che vi destiate anche voi.Antonio 195

ecco ironizzavo sulle mie foto venute male, ricomporsi non è facile, oggi sono a dieta perchè per molto tempo ho voluto come Dorian Grey, quello di Wilde corrompermi di cioccolato, caramello, panna. Non ci vuole molto a cadere nella dissolutezza, la bilancia oggi parlava di un successo fatto di numeri, ma la parte interiore non vi è dieta nè ordine che la ricollochi nella spensieratezza.

Si chiama età adulta, no si chiama Consapevolezza.

Amarezza.

Si chiama affrontare ogni giorno come una sfida, allontanarsi per poi riprendere a vivere come se niente fosse, ma non si può fare finta troppo a lungo.

Gli incidenti ci sinsegnano che due rette si sono incontrate, ma se le rette sono mille, come si definisce ?

Boato, Cosmo, avverso, preso per il capo e srotolato, ti accorgi che erano solo rette, senza una direzione, obbligate ma accecate.

Come si chiama quel giochino giapponese con gli stuzzicadenti da scagliare senza far cadere tutto ?

Ecco se si ritorna al gioco tutto è facile, tutto è bello e colorato.

E voi come vi vedete in foto ? vi amate ?

26 commenti Aggiungi il tuo

  1. Dopo i quaranta non mi sono piaciute più.

    Piace a 1 persona

  2. Matteo ha detto:

    Per essere liberi ci vuole molto coraggio.

    Piace a 1 persona

  3. TheAce ha detto:

    Come si dice… La bellezza sta negli occhi di chi guarda. Vale per tutti compresi noi stessi… Ed è bello quando ci piacciamo…

    Piace a 1 persona

      1. TheAce ha detto:

        Non ho detto che mi piaccio… Ho detto che è bello quando succede!!

        Piace a 1 persona

      2. TheAce ha detto:

        Va bene… Va bene.. A volte mi adoro….

        Piace a 1 persona

  4. Paola ha detto:

    No. Ma capisco la sensazione di essere frastagliata come i bastoncini dello shanghai

    Piace a 1 persona

    1. Io vedo Mikado che volano avvolti di cioccolato fondente, da tuffare nel tiramisù…… Mi ripigliò eh

      Piace a 1 persona

  5. cuoreruotante ha detto:

    Neanche un po’, vengo malissimo 😬
    Comunque io non aggiorno il mio blog tutti i giorni, per quello, volendo, c’è Facebook 😊

    Piace a 2 people

    1. Io su FB sono un satellite ormeggiato all ombra dell editore, attendo ordini.
      Qui invece sguazzo, ci vogliono tre dita di trucco e il fotoritocco ma faccaimoceli sti selfi prima di arrivare a novanta anni vanno fatti, direi anche dopo. Dai che ti trucca mio figlio, ha la mano in filino pesante ….

      Piace a 1 persona

      1. cuoreruotante ha detto:

        Ahahah fantastico 😃
        Hai ragione, da domani mi selfo 😘

        Piace a 1 persona

      2. Obbligatoriamente ! Tanto peggio di Mariangela Fantozzi non possiamo veni, sciolta e pavoneggiati.

        Piace a 2 people

  6. Faccaimoceli is facciamoceli sorry

    "Mi piace"

  7. Matteo ha detto:

    Comunque sei carina
    ma gia’ te l’avevo detto.
    Tuo figlio ti assomiglia tantissimo.
    Fai bene a pavoneggiarti.
    Take it easy, girl*

    Piace a 1 persona

  8. caterina rotondi ha detto:

    Mi piaccio lo stesso anche se mi vedo..meno gniocca e ,ne approfitto per riderci sopra☺
    Noi siamo noi..speciali,ognuno con la sua bellezza…come te.

    Piace a 1 persona

  9. newwhitebear ha detto:

    le mie foto? Poche e datate ma non per vezzo ma perché non mi lascio fotografare né prima né ora.

    Piace a 1 persona

  10. Gintoki ha detto:

    Ho letto due volte perché pensavo fossi allergica alla carambola e io dicevo che bello manco io so giocare a biliardo.

    Piace a 1 persona

    1. perchè mi fai ridere ? però vedi che scrivere di giorno non è la stessa cosa……mi vengo a leggere il tuo blog, non perchè son tutti in spiaggia ma perchè vorrei un gatto ….finto….inodore….che non perde pelo…..e non mangia sorcetti, e da te mi sento al sicuro, quand’è che parti ?

      "Mi piace"

      1. Gintoki ha detto:

        Fino a metà agosto sono su questi lidi! E forse anche a Lidl perché conviene sempre.

        "Mi piace"

      2. non è che perchè sei un gatto tu non possa tenerti informatto, leggi ogni tanto i quotidianni, …….rido non la capirai perchè non la sai, ma attento a non finir nel sacco !!!!!

        Piace a 1 persona

  11. Anifares ha detto:

    Io a casa ho solo uno specchio in bagno (mia sorella quando viene da Milano dice sempre “Ma come fai a vivere con uno specchio solo?” “Facile, non mi specchio”) … quindi credo che tu abbia capito il mio rapporto con le foto 🙂

    Piace a 1 persona

    1. adoro, c’è stato un periodo che ho avuto solo specchi lunghi, e stretti, mi sfinano, in altri periodi ho messo gli specchi ammassati nel ripostiglio al grido li laverò, poi poi, quello che mi frega è la camera da letto di mia madre ha uno specchio del comò fatto in un parco giochi. Ti guardi e ti allarghi e tra le ante dell’ armadio due specchi dove ti moltiplichi, se passi cinque minuti lì prima di uscire ti spogli e scegli altri indumenti, oppure non esci,
      quatta quatta vengo da te e poi andiamo da progettino felice ???? bei vecchi tempi, assenteiste del web uniamoci !

      "Mi piace"

    2. ciccia ma sei in slovacchia ? ……e io sono del KGB !!!!

      "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...