I ragazzi e la Grazia

AD84E265-251B-49B4-A5C4-7F215BF94C6A.jpeg
Il ragazzo dal sorriso angelico.
Sto dando la caccia a un ragazzo molto alto, bello con occhi chiari verdi azzurri, un sorriso accecante molto dolce, mi ha fermata lui in una caotica ora in cui ero a far spese e mi ha parlato dei problemi del figlio, non di cosa ha ma definendolo con un aggettivo e sorridendomi. Il bambino ha dieci anni non era lì con lui e non lo immagino. Lui ha forse dieci anni meno di me. Il tutto detto sorridendo Mio figlio ha dieci anni ed è ……sorridendo.
Se questo ragazzo non fosse stato bellissimo ci avrei litigato subito, Kant King Proust Piaget avrebbero approvato e le fanciulle in fiore avrebbero trovato il tempo di ridere.
In quel periodo non avevo il libro cartaceo della Grazia e non lo promuovevo porta a porta. Per cui non capivo perché mi parlasse dei suoi problemi, mi avrà percepita furiosa perché fare la spesa in un mini negozio pieno zeppo di cibarie cialtrone mi irritava per cui non ci sono andata più.
È stato un attimo ero di corsa e anche se dedico tempo a tutti sono uscita dal negozio dove mio figlio prima della primavera scorsa stava facendo scorte annue di cioccolato glutammato patatine e bevande gassate.
Per cui ho tagliato corto e sono andata in auto con borse che a cappotterebbero la slitta di Santa.
Ma per strada avrei voluto fermarmi aspettarlo e rispondergli per le righe.
O tu padre che menzioni tuo figlio aggettivandolo Vieni a me
Per fortuna dall estate per le allergie siamo tutti a dieta. Non faccio spese di glutammato e paprika e patatine evviva.
Ma ero a un palmo dalla vettura, la mia non di Santa, ed avrei aspettato, di vederlo venire fuori, e capire cosa volesse da me.
Uno scooter grande, un giubbotto enorme, un ragazzo di almeno un metro e novanta, e un amico ……diabolico con lui.
Sono andata via, certe persone mi mettono ansia.
Ma di cosa ho paura?
L’amico diabolico me lo mangio in un boccone.
Ho cercato perfino sulla pagina della panetteria se lascia messaggi, tipo che bel
Pane quotidiano.
Ma visto che sono tantissimi a scrivere caxxatine mi sono subito scocciata.
La città dove vivo conta ottantamila abitanti più gente di corsa che ci lavora, ho incontrato quel ragazzo altre volte nella città vicina che conta frotte di turisti con la pala, e ogni volta mi ha sorriso.
Ha il sole nel cuore sorride anche ai diavoli.
Giorni dopo sono ritornata sui miei passi, nel negozio il titolare non sa chi sia, ma come ficcanasone ignora un cliente ? Impossibile mi ha depistata facendomi credere che non è di qua, che va solo a farsi un panino.
Bloccalo fermalo fatti dare il numero.
Non gliel’ho detto, il suo glutammato mi ha stremata.Dovrei cercare lo scontrino e l’orario.
Da lontano i ragazzi sono tutti orridi draghi calpestati dalla vita, lui è un sole e nelle tetre giornate di questo piovoso novembre dovrebbe illuminare tutta la strada eppure non lo vedo, lo avrò sognato.

3 commenti Aggiungi il tuo

    1. La Grazia ha detto:

      Non sarai diventato un orso 🐻 di poche parole ????

      Piace a 1 persona

      1. newwhitebear ha detto:

        a volte mi capita

        "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...