Cotto e disegnato

2D52DB9A-9AE1-4059-AAB6-418E1ADB0432.jpegFintanto che la vena di disegnare c’è io continuo stamattina all’alba ho realizzato questo disegno, adesso cercavo di metterci i lumi di bianca ma mi riprometto sempre di studiare meglio come preparare dei colori miei, naturali, con il tel imbrattato di vernice …. chi lo sente little baby… vi inserisco questo, non cercate l’originale Leonardesco è molto differente.

Ma mi sono avvicinata o almeno sento che non sono così distante come anni fa che mi perdevo e ogni volta mi usciva un Picasso …..storto, adesso ho trovato equilibrio, c’è una vernice argentea sul lato  ma non si vede la lucentezza.

Gli incastri sono un rompicapo ma vengono alla prima battuta pur non essendo stati concepiti simmetrici. Il mondo manca di poesia

13 commenti Aggiungi il tuo

  1. Massy ha detto:

    Impara l’arte e mettila davanti a Grazia e ti uscirà un capolavoro.
    Hai iniziato bene il 2020…creativamente…

    Piace a 1 persona

    1. La Grazia ha detto:

      È come per un tossico smettere di fumare per un po’ di tempo, ho ripreso il mio pacchetto 🥳

      "Mi piace"

  2. newwhitebear ha detto:

    continua finché la vena ti sorregge.

    "Mi piace"

    1. La Grazia ha detto:

      La vena ? Non era il bastone ? Mi sa che è una carota la mia 🥕 ma sai cos’è i disegni vanno fatti con calma ragionevolezza rivisti misurati, io mi lancio i miei sono cavolfiori pimpanti come fare il pallone con le big babol

      Piace a 1 persona

      1. newwhitebear ha detto:

        serve concentrazione e calma

        "Mi piace"

      2. La Grazia ha detto:

        Esiste il disegno veloce e il lento, il punto di arriva varia a seconda della persona e di infinite variabili.
        Per anni mi sono vista troppo agitata per mettermi a disegnare avevo paura uscissero mostri.
        Poi mi sono detta che vengano pure, vorrei creare un palinsesto al libro metti che vengono persone sordomute a una presentazione come la metto ? Oppure i bambini che hanno bisogno di rappresentazioni delle parole …..
        Pensi mai di mettere in scena un tuo racconto ? Qui ci sono teatri molto piccoli ma anche molto seguiti

        Piace a 1 persona

      3. newwhitebear ha detto:

        no. Non ho mai pensato a questo

        "Mi piace"

      4. La Grazia ha detto:

        La più grande fortuna di D’Annunzio fu di avere amanti attrici e di riuscire a diffondere i suoi libri anche tra gli analfabeti o i semplici che si scocciava o di leggere, facendo conoscere le sue opere attraverso il teatro e questo lo aiuto nella creatività.

        Piace a 1 persona

      5. newwhitebear ha detto:

        Scrivere il teatro non è cosa semplice. E io non sono in grado

        "Mi piace"

      6. newwhitebear ha detto:

        no. consapeole delle proprie capacità.

        "Mi piace"

  3. Paola Bortolani ha detto:

    Difficilissimo disegnare i visi, e tu ci riesci benissimo. Non cercare la perfezione, cerca Elena 🙂

    Piace a 1 persona

    1. La Grazia ha detto:

      Sto qua sto qua mi sono trovata meno male🤯

      Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...