Grace’s news Your Grace book is in Amazon

Se dovessi essere perfettamente sincera direi che tra ieri e oggi avrei preferito stare con la faccia nel cuscino a piangere e invece non ho emesso una sola lacrima salata e il mare oggi ha lo stesso volume su per giù, non se ne è manco accorto che mancano le mie lacrime che per anni ho lavato nel lavandino e sotto la doccia. Sapete non piango per divertimento o per far commuovere qualcuno ma a volte non riesco proprio a impedirmelo, e mi odio per questo, odio quella ghiandola lagrimale che è spietata, grande e stilla un contenuto erroneo di acqua salata, quasi amara, a volte dolciastra. Da piccola mi riempivo proprio la faccia di lagrime, c’era una ragazza che forse aveva quasi vent’anni che si divertiva a vedere quante lagrime versavo ascoltando le sue parole. E con la memoria a volte ho cercato di ricordare esattamente quali parole pronunciasse per creare in me quel disordine e caos nevrotico da creare cascate in occhi bambini, avrò avuto tra i sette e nove anni, e farmi quasi soffocare. Mia madre ovvio non prendeva le mie parti ma per quanto fossero cattive queste persone le preferivo alle cattiverie di mia madre a cui urlavo Meglio quando vado da loro anziché stare con te!
Ti piace soffrire ? No

Ti piace frequentare gente nevrotica ? No

Ma non ti sai ribellare abbastanza.

A volte la vera ribellione è la Solitudine Nera.

Quella macabra cripta del Basto a me stessa.

Meglio non frequentare nessuno anziché cercare gente bella con il lanternino perché alla luce della piccola fiammella della candela tutto appare necessario, unico, e ci si sacrifica pur di restare a contatto gli uni con gli altri.

Se una cosa me l’ha insegnata la Grazia è che non voglio l’approvazione di questa gente anzi la ripudio e la evito per quanto hanno umiliato se stessi e la loro progenie.

Quello che mi diceva quella ragazza che non c’è più da tanti anni non è nemmeno la metà di quello che ha subito da suo padre e doveva davvero essere gelosa del mio benessere con il mio di padre per ridurmi a un rubinetto umano. Ma negli anni imparai a autospalleggiarmi con l’ironia e anche se a volte mi veniva così e così era il mio guscio e la mia barriera dal male. Quel tipo di male fa male davvero, ma oltre c’è tanto altro. Oggi festeggio questo nome del menga che mio padre mi ha dato per onorare la sua prima moglie e unico amore. Stamane cimitero chiuso e io fuori come una imbecille.

Volevo attraversarlo tutto sentire il mare blu cobalto infrangersi sugli scogli e di pietra lavica ultra nera e lambire la barriera di luculi che si erge come un palazzo di voci sommesse. Non so dove siano i resti di quella donna che alla fine della malattia sembrava esplodere e gonfiarsi come una mongolfiera. Credo abbia pianto più lei per la sua malattia perché poi alla fine le lagrime che si fanno versare le si incorpora in un proprio dolore.

Ieri volevo piangere per il mondo per lo sfacelo per i bambini per mio padre per me stessa per l’impossibilità di stringere amicizie con bestie inumane e l’impossibilità di salvare creature umane. Avevo tanti sogni per questo libro ma si infrangono come le onde del mare che fanno fragore dietro un ammasso di scheletri messi in riga.

Perché la morte mette in riga ricchi poveri buoni e dannati. Ieri sera vedendo il film la mummia dove il bene sconfigge il male ho desiderato che si avverasse come in un film anche nella vita vera sentirmi un attimo trionfare e non sempre a lagrimare ma padrona combattiva testarda e una volta e per sempre Vincente.

Mio padre avrebbe dovuto chiamarmi Vittoria e non solo Luce.

https://www.amazon.it/dp/B08F6PP9YZ?ref_=k4w_embed_dp_err&tag=kpembed-20

7 commenti Aggiungi il tuo

  1. Massy ha detto:

    Grazia buonasera.
    Ben ritrovata, sono stato in vacanza e confesso che un pò mancava tutta questa bellissima lettura.
    Credo di essere ben ricaricato per un finale di stagione 2020 molto ricco e cospicuo di progetti.

    "Mi piace"

    1. La Grazia ha detto:

      Dove sei stato

      "Mi piace"

      1. Massy ha detto:

        Liguria…

        "Mi piace"

      2. La Grazia ha detto:

        Ti sei divertito ?

        "Mi piace"

      3. Massy ha detto:

        Moltissimo poi le Cinque Terre sono molto ricche di svago e di divertimento per chi ama il mare e la montagna nel contempo. Tra sentieri, e calette…

        "Mi piace"

      4. La Grazia ha detto:

        Le ho viste solo passandoci con il treno dall’alto
        Sogno la Sardegna spero non mi deluda come la Puglia
        Tu ci sei stato ?

        "Mi piace"

      5. Massy ha detto:

        Sardegna, Puglia, Sicilia si si ho girato un pò l’Italia tra queste regioni ho sempre preferito la Sicilia, senza togliere niente a nessuna delle altre. Sardegna molto spoglia, cruda, ma di uno spettacolo di mare unico.

        "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...