Come disegno oggi, come disegnavo a diciassette anni

Buonanotte nottambulini come me che di giorno non avete tempo di scrivere una cippiolina, mi sono dedicata a un mucchio di cose che non faccio in tempo a scriverle tutte, ho rotto un mucchio di cose e mi è rimasto un mucchio selvaggio di fogli e colori in giro, ma sono qui.

La mia vita va trotterellante, ieri sarebbe stato il 106esimo compleanno di mio padre che ho festeggiato quieta, e stasera ho notato nella penombra della cucina che la pianta è cresciuta e quasi ci ho parlato, tanto era alta come lui.

In un sogno notti fa c’ era il giardino non com’è adesso, ma come lo teneva lui con il pergolato di vite, e lo stesso profumo di prune, e c’ era lui, e io gli ho fatto piegare una tovaglia che mi era volata in giardino……che sogno, che emozione….la mia memoria olfattiva e visiva all’ ennesima potenza !!!

Sono qui per mettere uno in fila all’ altro i disegni di oggi e di ieri, altro ieri….

nell’ armadio c’è un vecchio album di foto che non riesco ad aprire e anche alcuni disegni che ho ripescato

Questa qui sotto è la tavola che sto ancora elaborando spiego, il bimbo è abbronzato perchè viene dall’ infinito, mentre la madre tende l’ orecchio per ascoltare tutte le cose che il saputello sa già e è più bianchina perchè vive all’ ombra di questo mondo.

E qui vi dò un indizio forte sul tema del libro, che sto…..per far….pubblicare…..

 

SONY DSC

Quest’ anno ho disertato il mare, per tanti motivi e impegni e mi sono divertita tantissimo, ho capito che anche senza mare si può vivere, ma il mare è l’ introduzione del mio libro, per cui un quaderno di appunti ci sta bene, e mi ispira viaggi africani, anche se probabilmente questo busto è a Parigi, e non lo ricordo…..

 

SONY DSC

 

Qualche anno fa mi si inceppata la vena creativa, oltre che vabbè ispirazione e quant’ altro, ma al mio little baby piaceva tanto questa modella, e al grido me la rifai, ecco ho ripreso, se non fosse per little baby dove sarei…….

 

SONY DSC

Adamo 2, dopo l’ adamino del vasetto, detta così…..ci sto riprovando, ma da contestatrice quale sono ho eliminato il fulminatore, e ho inserito una Eva giunonica che non mi garba per come sta con le gambe e quindi di quindi in …..minuti liberi,……lo riprendo e cerco di dare un senso a un disegno che mi ispira tanto Pompeii e poco il Rinascimento……Pompeii è un altro indizio del mio libro !

 

SONY DSC

Proprio quando mi ero arresa e stavo per cancellare Eva, mi sono resa conto che dalla tavoletta lateralmente esce della resina, e ho sentito le campane a festa, la memoria, il legno che l’ uomo vuole vinto si ribella e trasuda linfa vitale, il passato di un albero vivo e libero si ripresenta, Pompeii è la memoria che ci resta, intatta immutata…..e nel libro c’è tanta memoria un mare di memoria, millenni……

Dunque continuerò la tavoletta e sia.

SONY DSC

A diciassette anni disegnavo così e che mano decisa devo dire, a riprenderlo e fotografarlo mi sono molto entusiasmata, ero un’ altra me, complice la moda forte anni 90 davo il meglio di me con colori sgargianti, dove sono adesso ?

Adesso sono un’ anima delicata, ripiegata su se stessa che rinuncia al mare, per fermarsi un attimo dopo tanto vagare, e rifletto…..

SONY DSC

A diciassette anni e anche adesso prediligo disegnare donne, con seni scoperti, donne che si scoprono ma restano ferme e lontane, non vedo nulla di male nel corpo è l’ uso che molti ne fanno che è sbagliato, per me nudo è semplice sè.

 

SONY DSC

il libro non è autobiografico.

Buonanotte nottambulini !!!!