Solo per gli Amanti della Grazia ( scritto lunghissemo)

Questa la devo scrivere. All’improvviso mi è venuta in mente una ragazza conosciuta tanti anni fa, dal nome storico, era in un’altra classe e mi raccontò senza tanti preamboli forse perché vidi dei segni sui polsi, che si era tagliata le vene. Il nome storico era votato al martirio. La cosa stava così aveva litigato…

E li chiamano elfi

Il figlio nascosto. Questo racconto si snoda in tre parti senza epilogo finale. Solo una riflessione Parte prima Stefano è un giovane ragazzo davvero molto bello, di una bellezza pulita e disarmante ha occhi stretti per osservare e scrutare, una adorabile pelle bianca e capelli castani sempre ordinati. Preciso studioso volenteroso amante degli animali. Ha…

Artur dei Minimei, il ballo e i sogni ( + visitors)

La Grazia in genere quando incontra gente resta scioccata a morte, e ne sogna i lati oscuri, le cose non dette, le case che non ha visto, le barche addirittura. Poi la sentirete cianciare Scusa ma tu hai o avevi una barca ? Siii come fai a saperlo ? L’ho sognato …. e tutti fanno…

Robby

Di quando ti accorgi che il figlio di un blogger è morto e fai finta di niente. Lui quasi sessant’anni atletico manager. Blogger…. Lo chiamavo il delfino e gli davo del Lei. Lui dal blog ai messaggi alle telefonate. Lui mi raccontò una vita intera anche il parto della moglie e l’emozione di essere padre….

Preparativi ( non è detto che vada a finire tutto come prima )

Da dove comincio ? Dovrei scrivere di cose belle. La dieta Stamattina ero sgonfia, e tocco perfettamente a terra seduta sulla sedia! Tastando l’addome non c’è molto, o meglio, c’è ma nei limiti della taglia 44. Sto liberando frigo e dispensa ( due cassetti grandi e una mensola con anta) perché non comprerò per un…

La sera del di di dieta

Anche se non è bellino da ieri ho scritto questo è qui non si butta niente Del cedro, della pecorella, del casatiello e della pastiera di grano. Oggi la grazia ha organizzato un buffet in piedi. Con portate classiche e new age. Ieri mattina ( sabato ) all’alba muovendosi in una città morta e lavata…

Il giardino delle mele marce

La rana dalla bocca larga Il colibrì dal becco sottile. Vi sono situazioni in cui ho taciuto e invece avrei dovuto ribellarmi e parlare. E altre in cui ho parlato quando era meglio avere dei segreti come tutti. L’onestà di dire come stanno le cose non va a braccetto con i propri fini. Se vuoi…

Finché il vulcano 🌋 va

Ho preso fiato per alcuni giorni dal blog, ma devo mettere giù tre cose. 1 ) i temerari acquirenti della casa si sono fatti vivi, non credo riusciranno a risalire a questo blog per cui sparo a zero. Lei si chiama Carla che è l’omonima di una mia amica che partorì con me stesso medico…

La borsa della doccia e altre amenità

Il dio Pan ( fauno ) Tom Sawyer e Rubba Rubba Ritorno su questo argomento perché il logo del ranch di mj mi aveva molto insospettita ritrae un piccolo fauno che osserva da un cannocchiale un bambino con i libri sotto il braccio piegato in due con le chiappette al vento. Pensai che buffo, qualcuno…

Bambini con il pannolino eterno ( una grande sfida per la Grazia)

Questa mamma ha appena scritto e un giorno si accorgerà che copio e incollo qui, ma avendo la pagina aperta lei e buone intenzioni io spero combineremo qualcosa di buono per questo bambino di sei anni. È struggente quello che scrive Per noi,l’educazione al bagno è un po’ diversa,decisamente molto impegnativa. Ci ho provato tante…